Laboratorio “Oltre i Confini” attività socio educativa

Percorso di formazione, conoscenza, sensibilizzazione e produzione rivolto a chiunque abbia voglia di mettersi in gioco, sia se vive in condizioni di disagio che non.
Il progetto ha come obiettivo principale quello di fornire ai partecipanti gli strumenti di socializzazione per una nuova riscoperta del sé e della relazione con gli altri, attraverso la conoscenza e la pratica dei linguaggi teatrali, di scrittura, di movimento e musicalità seguendo uno specifico percorso formativo:
- terreno di incontro e conoscenza
- gestualità e espressività
- coscienza e conoscenza dello spazio individuale e sociale
- movimento corporeo
- educazione al contatto
- relazione del singolo col gruppo con il rispetto dello spazio e del corpo
- uso della parola e della parola legata al movimento
- sviluppo “dall’idea alla pratica”
- studio della musicalità con strumenti di percussione

Il partecipante che vive l'esperienza del laboratorio dovrebbe trovare nel periodo di attività occasioni di coraggio per raggiungere nuove scoperte e traguardi di vita.

PRECEDENTI ESPERIENZE DEL LABORATORIO OLTRE I CONFINI
OLTRE I CONFINI è stato già sviluppato dall’anno 2008 all’anno 2010 con i detenuti della Casa
Circondariale di Rovigo e realizzati grazie al Ministero della Giustizia, Dipartimento
dell’Amministrazione Penitenziaria, P.R.A.P. di Padova, la Direzione della Casa Circondariale di
Rovigo e l'Associazione Balletto “città di Rovigo”. Dal 2015 il laboratorio si svolge anche nella casa Circondariale di Brindisi.